Pagine

sabato 24 agosto 2013

The Flashpoint Paradox: se anche i film supereroistici con attori veri fossero così andrei a vederli al cinema.

Diciasettesimo film d'animazione del DC Universe Animated Original Movies, The Flashpoint Paradox racconta ciò che è accaduto all'universo DC quando Barry Allen ha cercato di salvare sua madre dalla morte e tutte le conseguenze che hanno portato al reboot di tutti i personaggi in quel nuovo universo DC che stiamo leggendo da un anno e qualche mese a questa parte. Tratto dal crossover Flashpoint, scritto da Geoff Johns e pubblicato negli U.S.A. da luglio a ottobre 2011 e in Italia da febbraio ad aprile 2012 ci mostra un Barry Allen/Flash che sconvolge il corso del tempo per impedire che sua madre muoia, si risveglia così in un mondo che pian piano gli si rivela completamente cambiato. Lui è privo di poteri, Iris è sposata con un altro e tutti gli eroi della terra sono completamente cambiati e qualcuno nemmeno esiste o se esiste non è mai saltato fuori nei panni del supereroe.

Thomas Wayne è un Batman violento che ha visto morire suo figlio Bruce e impazzire sua moglie, Aquaman e Wonder Woman sono in guerra tra loro e col mondo, Cyborg è agli ordini del governo e del presidente degli Stati Uniti (con cameo di Obama in versione animata!) per cercare di portare a termine la guerra in corso, Superman è rinchiuso in un laboratorio e non ha mai potuto caricarsi del potere del sole giallo, la Justice League non esiste... il mondo (quello distorto dalla corsa di Flash per cambiare un piccolo evento passato) è sull'orlo della distruzione.

Giunto a villa Wayne, Barry si prende prima una sequenza di cazzotti e un dito spezzato da Batman che non lo riconosce e si incazza sempre di più perchè lui continua a chiamarlo Bruce, chiarito che quel Batman li è il padre del fu Bruce Wayne, qui mai diventato maggiorenne, e dopo aver ascoltato alla buonora la spiegazione e le ragioni di Barry, accetta di aiutarlo a riprendersi i superpoteri e la super velocità, cercare di formare una Justice League un po' improvvisata, mettere fine alla guerra e risistemare la corretta linea temporale.

Il film nei suoi 80 minuti circa riprende, stiracchiandola un po' la trama dello story-arc principale del crossover lasciando poco spazio a personaggi come Hal Jordan o a eventi che vengono raccontati un po' marginalmente, ma nonostante questo tutto funziona e si incastra a meraviglia nella storia principale fino ad arrivare alla battaglia decisiva e al finale in cui Flash riporta a posto le cose e si ritrova nel corso narrativo esatto ma... possiamo notare che qualcosa è comunque cambiata (nota: mi aspettavo la misteriosa donna incappucciata durante la corsa di Flash per riportare le cose nel verso giusto), il costume del nostro Barry è quello del nuovo universo DC e dopo i titoli di coda possiamo assistere a una scena veloce veloce sullo stile dei film Marvel che ci introduce il prossimo film certamente basato sulla Justice League del reboot.


Esaltante, drammatico, violento al punto giusto, Bruce Wayne a sorpresa sul finale, ottimamente realizzato dal punto di vista tecnico ti fa pensare perchè non scelgano sceneggiature già esistenti per fare i film "con gli attori veri" basati sui supereroi... si sarebbero risparmiati molte di quelle fetecchie che tirano fuori ultimamente (si, dopo un paio di giorni dalla visione Man of steel mi è sceso del tutto e proprio oggi chi mi vedo? Ben Affleck come prossimo Batman).

Procuratevi questo gioiellino (in lingua originale o con sottotitoli, non mi risultano per ora doppiaggi italiani) e godetevelo dal primo all'ultimo fotogramma, non ve ne pentirete e poi magari andatevelo anche a leggere che male non fa e spiega come, quando e perchè il DC universe è ricominciato da zero.




2 commenti:

Commenta e condividi. Se sei un troll verrai deriso e considerato spam, se sei un anonimo sarai considerato spam; se non hai altro modo per commentare usa l'opzione Nome/URL. Buona permanenza.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...